• All
  • Abbigliamento
  • Alimentazione
  • Corpo femminile
  • Dimagrimento
  • Fitness
  • Gravidanza
  • Mal di testa
  • Post-parto
  • Salute

Il dolore cervicale è un disagio comune, specialmente in una società dove lo stile di vita sedentario e l'uso eccessivo di dispositivi elettronici sono sempre più prevalenti. Questo tipo di dolore, che colpisce la regione del collo, può avere molteplici cause e manifestarsi in varie forme. Cause del dolore cervicale Le cause del dolore cervicale possono variare ampiamente. Tra le più comuni troviamo: Tensione muscolare: Spesso derivante da posture prolungate o errate, come sedersi davanti al computer per ore o utilizzare in modo improprio smartphone e tablet. Traumi e lesioni: Incidenti come colpi di frusta o cadute possono causare danni ai muscoli e ai...

Torniamo a parlare del lipedema, una malattia invalidante ma ancora poco studiata e compresa. Negli ultimissimi anni, qualcosa si sta muovendo e la comunità medica sta facendo più luce sulla questione, oltre a demolire alcune vecchie idee. In particolare, l’esercizio fisico sta assumendo un ruolo centrale nell’insieme dei trattamenti proposti.  Cosa si sa sul lipedema Le donne (perché ahimè, sono quasi solo le donne a soffrirne) che soffrono di lipedema mostrano accumuli anomali di grasso sottocutaneo, di solito a livello di fianchi e anche, ma a volte pure su addome e braccia. Questi sono spesso accompagnati da fastidio e dolore. Non si tratta...

Può accadere che, nel corso della sua vita, una donna si sottoponga a un intervento di chirurgia al seno. A volte per ragioni estetiche, o funzionali, o a causa di tumori alla mammella. Dopo l’intervento, è sempre più consigliato riprendere ad attivare spalla e braccio con esercizi di varia entità, per riattivare i movimenti, lenire il dolore e diminuire il rischio di linfedema post-operatorio. I tre grossi nemici per la salute post-chirurgia Già un intervento chirurgico non è semplice; il periodo successivo, però, può riservare brutte sorprese se non viene affrontato adeguatamente.  Innanzitutto, il dolore è presente e rischia di durare a lungo....

Un problema non solo da mamme! Chiunque abbia partorito è venuto a conoscenza della diastasi addominale, ciò che molto spesso si ignora o che, quantomeno, si sottovaluta, è il fatto che la diastasi sia un rischio anche per gli uomini e in generale per chiunque venga sottoposto ad una dilatazione della parete addominale protratta per lungo periodo. Ma partiamo dalle definizioni: per diastasi si intende la separazione fra due parti ossee o muscolari che di solito appaiono contigue. La diastasi più nota è sicuramente la diastasi dei retti dell’addome ossia quella condizione in cui la linea alba si allarga dividendo, di fatto, il muscolo retto dell’addome...

Loading new posts...
Non ci sono altri articoli